Federazione Internazionale Sci Federazione Internazionale Sci FISI FISI Comitato Alpi Centrali CONI Lombardia Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici


Homepage
Comitato provinciale
Giudici di gara
News
Iscriviti alla mailing list
 
 
 
 
 
 
 
 
 
     
 

News
Archivio news stagione corrente:
2017/2018: lug| ago| set| ott| nov| dic| gen| feb| mar| apr| mag| giu
Archivio news stagioni precedenti

19/04/2018
BERGAMO SUGLI SCI – PUNTATA SPECIALE CON OSPITI IN STUDIO - IN ONDA SABATO 21 APRILE ORE 21 E IN REPLICA MERCOLEDI 25 ALLE ORE 22

 

BergamoTV

PRESENTI IN STUDIO ATLETI DELLO SCI ALPINO DELLO SNOWBOARD E DELLO SCI DI FONDO:

L' ATLETA DELLA NAZIONALE DI SNOWBOARD SOFIA BELINGHERI E DELLA NAZIONALE JUNIOR SCI DI FONDO MARTINA BELLINI, IL PREPARATORE ATLETICO DI SOFIA GOGGIA E MICHELA MOIOLI MATTEO ARTINA, IL DIRETTORE SPORTIVO DELLE NAZIONALI DI SNOW E FREESTYLE CESARE PISONI, GLI ATLETI LUCIA ISONNI (SCI DI FONDO) LAURA ROTA E ALESSANDRO PIZIO (SCI ALPINO) L'ATLETA DAVIDE BENDOTTI CHE HA PARTECIPATO ALLE PARALIMPIADI IN COREA

15/04/2018
Da Ecodibergamo.it: Cade mentre scia e batte il capo Dolore a Parre per la morte di Corrado - Corrado Poli, molto conosciuto in paese per essere lo storico presidente dello Sci Club e per il suo impegno verso gli altri, č morto sabato mentre stava sciando

Il presidente Fausto Denti unitamente a tutto il Comitato Fisi di Bergamo è vicino ai familiari in questo doloroso momento.

15/04/2018
Criterium Italiano a Squadre Monte Pora -

E’ il Circolo Sciatori Madesimo “The Team” la squadra che per il 2018 potrà cucirsi al petto lo scudetto tricolore grazie alla vittoria nel Criterium Italiano Assoluto a squadre di serie A, vale a dire il Campionato Italiano per club che lo sci club UBI banca Goggi ha mandato in pista nel week end sulle nevi del Monte Pora.

Già in testa sabato a metà gara trascinati da Giulia Lorinivincitrice dello slalom rosa, i valtellinesi al termine della due giorni in cui si sono sfidati team composti da 3 uomini e 2 donne, si sono confermati nel secondo slalom di ieri grazie alla prestazione corale di Alessandro e Sebastiano Scuri, Nicolò Moretto e Matilde Bottacin che hanno saputo rimediare al mezzo passo falso della Lorini vittima di un grave errore nella manche conclusiva.

Alle loro spalle, staccati di un centinaio di punti (1501 a 1414) si confermano i piemontesi dello sci club Bardonecchia (Allemand, Calzati, Novo, Eydallin e Nosenzo) ed i padroni di casa dell’UBI Banca Goggi (Testa, Colombi, Alberto Noris, De Nicola e Rota) terzi con 1265 punti. Completano la top five Radici Group e Ski Team Val Palot.

Assegnati ai componenti dei team in gara meglio piazzati nella due giorni, anche i titoli di “The Man” a Sebastiano Scuri su Matteo Bendotti e Daniel Allemand e di “The Woman” andato a Valentina Eydallin con Matilde Bottacin seconda e Giulia Loriniterza. La classifica assoluta della seconda giornata - che grazie alla formula open ha vissuto le gesta spettacolari di un buon numero di azzurri e di un nugolo di agguerriti stranieri - ha visto la vittoria del poliziotto della nazionale Andrea Ballerin che ha staccato di 19 centesimi lo sloveno Zan Groselj e di 23 l’azzurrino Matteo Franzoso.

La gara rosa ha visto la netta affermazione di un’altra poliziotta vestita d’azzurro, la mantovana Francesca Fanti sull’argentina Macarena Simari Birkner e la radicina Alessandra Gotti.

Tra gli Aspiranti (under 18) doppietta del Radici con Matteo Bendotti 1° e Alessandro Pizio 2° con l’austriaco Joshua Sturmsul terzo gradino, mentre tra gli Juniores (U21) vince Matteo Franzoso su Francesco Gori e Matteo Canins. Per le quote rosa podio U18 con nell’ordine Alessandra Gotti, Ottavia Biagi e Laura Rota con quello U21 appannaggio di Francesca Fanti 1^, Matilde Bottacin 2^ e Giulia Tentorri 3^

FISI – COMITATO PROVINCIALE DIBERGAMO

In allegato le classifiche delle gare di oggi

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

                   

14/04/2018
TROFEO PARRAVICINI

 

COMUNICATO STAMPA
Il Presidente della Sezione CAI di Bergamo e il Presidente dello SCI CAI asd, in accordo con il Sindaco di Carona, a seguito di valutazioni delle condizioni di particolare criticità dovute alle recenti nevicate e di sicurezza per gli atleti e tutti gli appassionati del Trofeo ‘A. Parravicini’, comunicano l’annullamento della 69a edizione di questa storica gara di scialpinismo nella conca del rifugio f.lli Calvi.
Vogliamo esprimere aperta gratitudine a Luca Pirola, direttore tecnico, e ai tracciatori per la competenza dimostrata e lo straordinario lavoro comunque svolto per preparazione di questa edizione, e ringraziare tutti gli atleti per la passione e l’affiatamento a questa speciale gara di scialpinismo, che ci auguriamo si possa rinnovare tutti insieme per il prossimo anno.
Palamonti, 13 aprile 2018

COMUNICATO STAMPA
Il Presidente della Sezione CAI di Bergamo e il Presidente dello SCI CAI asd, in accordo con il Sindaco di Carona, a seguito di valutazioni delle condizioni di particolare criticità dovute alle recenti nevicate e di sicurezza per gli atleti e tutti gli appassionati del Trofeo ‘A. Parravicini’, comunicano l’annullamento della 69a edizione di questa storica gara di scialpinismo nella conca del rifugio f.lli Calvi.
Vogliamo esprimere aperta gratitudine a Luca Pirola, direttore tecnico, e ai tracciatori per la competenza dimostrata e lo straordinario lavoro comunque svolto per preparazione di questa edizione, e ringraziare tutti gli atleti per la passione e l’affiatamento a questa speciale gara di scialpinismo, che ci auguriamo si possa rinnovare tutti insieme per il prossimo anno.
Palamonti, 13 aprile 2018

 

14/04/2018
Criterium Italiano a Squadre - Monte Pora

 

 

Nella foto Stefano Baruffaldi all'arrivo

 

Si è svolta oggi la prima delle due giornate del Criterium Italiano a Squadre al Monte Pora organizzato dallo sci club Ubi Banca Goggi. Nonostante sia già a metà aprile, la neve è ancora abbondante su tutto il comprensorio, e oggi il Trofeo Testa Commerciale è stato disputato sulla pista Pian del Termen. Dopo un’intera settima di tempo pessimo, oggi il sole ha fatto capolino, scaldando notevolmente la giornata e costringendo lo sci club organizzatore, a ricorrere al sale per evitare il deteriorarsi della pista. L’impegno di tutti gli allenatori del club è stato notevole, e la pista si è conservata in condizioni quasi ottimali. 

Veniamo ai risultati: in campo femminile, gara molto combattuta soprattutto nella seconda manche; alla fine la vittoria è andata a Giulia Lorini, seguita da Tschurtschenthaler Vera e Fanti Francesca.

Prima delle Bergamasche Rota Laura giunta quattordicesima.

Anche la gara maschile ha visto una grande competizione fra gli atleti, ma alla fine si è imposto Baruffaldi Stefano, al secondo posto troviamo Gori Francesco ed al terzo Franceschetti Pietro.

Primo degli Aspiranti è stato Della Vite Filippo, seguito da Bendotti Matteo, che in classifica generale sono arrivati tredicesimo e diciassettesimo.

Domani giornata conclusiva con ancora uno slalom sempre sulla pista Termen.

In allegato le classifiche

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

13/04/2018
Trofeo Parravicini - Comunicato

A causa del forte rischio valanghe tra Carona e Zona Rifugio Calvi la gara inizialmente era stata  spostata a Foppolo poi E’ STATA DEFINITIVAMENTE ANNULLATA!

Fisi Comitato di Bergamo 

12/04/2018
Pubblichiamo il comunicato che la Scuola IMIBERG ha diramato in seguito alla serata Michela Moioli ci racconta come si diventa Michela Moioli.

MICHELA MOIOLI, LA TESTA SEMPRE AVANTI!

La Campionessa Olimpica di snowboard ospite ieri sera alla Scuola Imiberg. Nell’occasione presentato il nuovo Liceo Sportivo in 4 anni.

La serata.

Bergamo, 12 aprile 2018 – “Michela ha sempre la testa più avanti del corpo” così esordisce Sergio Rebussi, preparatore atletico di Michela Moioli e coordinatore del liceo sportivo Imiberg. La domanda era chiara: come si diventa Michela Moioli? Ed entrambi i tecnici al suo fianco su palco rispondono chiaramente: la testa viene prima di tutto. La spinta a volersi sempre migliorare, il porsi sempre obiettivi più grandi sono una delle caratteristiche principali di questa ragazza semplice e sorridente che ora sta in cima al mondo nella sua disciplina.

Il Teatro Imiberg era gremito di ragazzi e genitori, venuti per conoscere da vicino la Campionessa Olimpica. Il tema era questo “Michela Moioli ci racconta come si diventa Michela Moioli”, assieme a lei sul palco c’erano uno dei suoi preparatori atletici Sergio Rebussi e Cesare Pisoni, il direttore Sportivo del Settore Snowboard della FISI. Due persone importanti nella crescita sportiva di Michela e due persone che la conoscono molto bene. A condurre la serata Federico Errante, giornalista sportivo specializzato in sport invernali, che segue Michela dall’inizio della sua carriera.

Sul palco c’era un clima molto familiare, il pubblico ha ripercorso, tra aneddoti, retroscena e dettagli tecnici, i quattro anni che hanno portato Michela Moioli dalla rottura del ginocchio di Sochi 2014 all’oro di PyeongChang 2018.

Anche i momenti “istituzionali” si sono svolti all’insegna di questa grande familiarità, d’altronde la spontaneità di Michela non lascia spazio ai formalismi. L’assessore Lorena Poli ha portato il saluto del Consiglio Comunale, leggendo una bella lettera firmata da tutto il Consiglio; Fausto Denti, presidente del Comitato provinciale di Bergamo della FISI, ha portato il suo saluto commosso, ricordando gli inizi dello Snowboard a Bergamo.

Per la Scuola Imiberg gli onori di casa sono stati fatti dalla Preside, Francesca Galbiati, e dall’Amministratore Unico, Ettore Ongis, che hanno sottolineato l’importanza di esempi come Michela per i nostri ragazzi e l’importanza di una scuola che sappia valorizzate e sostenere gli impegni dei giovani sportivi. A Michela sono stati consegnati due omaggi da parte dell’Istituto: una felpa della scuola, creata dai ragazzi dell’Istituto Tecnico Economico e una stampa da incisione con torchio calcografico che ritrae Michela in azione, realizzata dalla professoressa Emanuela Algeri, docente di Arte e immagine alle scuole medie Imiberg.

Liceo Sportivo in 4 anni.

La serata è stata l’occasione anche per presentare il nuovo percorso di liceo sportivo quadriennale che inizierà a settembre, Imiberg infatti è uno dei tre licei sportivi quadriennali autorizzati dal MIUR.

La sperimentazione prevede di effettuare il normale programma di studi liceale in un anno in meno, attraverso notevoli innovazioni didattiche: il motto del nuovo liceo sportivo infatti è “Vittoria! Abbiamo il liceo più moderno che ci sia.”

Il percorso si caratterizza per un’organizzazione del tempo scuola nuovo, l’anno scolastico va da inizio settembre a fine giugno e sono previsti 5 rientri pomeridiani settimanali (sabato libero). Ma la novità più importante è sull’impostazione della didattica. Il lavoro degli studenti sarà concentrato prevalentemente a scuola, aiutati da un’analisi degli stili di apprendimento individuali e da una didattica fortemente personalizzata, con momenti di ripresa individuale durante l’orario curricolare, potranno completare il processo di apprendimento a scuola, limitando la necessità della ripresa a casa.

Per fare questo, naturalmente, sarà necessario il constante impegno degli studenti, solo uno studente protagonista delle lezioni e dei momenti di lavoro in classe può portare a termine il percorso in 4 anni e con meno lavoro a casa.

 

Foto Prof. Paolo Tomasino della Scuola Imiberg

                 

12/04/2018
"FISI Award 2018" a Prowinter Bolzano, festeggiati gli azzurri degli sport invernali protagonisti di una stagione indimenticabile

 

Si è tenuta a Bolzano, in chiusura della Fiera di Prowinter, la consueta celebrazione dei "FISI Awards" di fine stagione che rappresenta per la Federazione l'ultimo momento ufficiale della stagione appena conclusa, prima del Gran Finale in Val Senales del fine settimana. Come ogni anno, i campioni degli sport invernali italiani hanno fatto passerella presso il Forum, per ricevere i riconoscimenti di una stagione disputata ad altissimo livello, coronata dalle medaglie olimpiche vinte a PyeongChang. Presenti Valentina Greggio, Simone Origone, Silvia Bertagna, Patrick Pigneter, Evelyn Lanthaler, Lisa Vittozzi, Lukas Hofer, Dominik Windisch, Dorothea Wierer, Omar Visintin, Michela Moioli, Peter Fill, Sofia Goggia, Federico Pellegrino, Edwin Coratti, Greta Pinggera, Alex Gruber e Federica Brignone, assenti giustificati Michele Boscacci, Robert Antonioli, Alba De Silvestro e Roland Fischnaller. 

 

 

- Fisi.org

10/04/2018
Bolzano, il via ufficiale a Prowinter 2018. Appuntamento con il FISI Award per giovedě 12 alle 14.30

 

Si è aperto oggi a Bolzano, il tradizionale appuntamento con Prowinter, la Fiera di fine stagione che rappresenta per la Federazione l'ultimo momento di celebrazione della stagione appena conclusa, prima del Gran Finale in Val Senales, nel week-end immediatamente successivo.
Come ogni anno, i campioni degli sport invernali faranno passerella presso il Forum della Fiera di Bolzano, per ricevere i riconoscimenti ad una stagione che è stata di altissimo livello per gli azzurri, ed è stata coronata dalle medaglie olimpiche vinte a PyeongChang.

All'inaugurazione era presente il Presidente FISI, Flavio Roda, e moltissimi atleti tesserati per i Carabinieri e facenti parte delle Nazionali italiane. 

 

 

- Fisi.org

08/04/2018
CRITERIUM CUCCIOLI 2018 - OGGI LA GIORNATA CONCLUSIVA

Altra giornata all’insegna dell’oro per il Comitato FISI Alpi Centrali nella seconda ed ultima giornata del Criterium Cuccioli 2018 che si è svolto a Corno Alle Scale. Dopo i brillanti risultati della giornata iniziale di ieri (sabato) oggi sulla pista “Stadio da Slalom” Angeli Bettoni dello sci club Brixia centra una bellissima vittoria conquistando la prova di slalom speciale femminile per la categoria Cuccioli 2: ovvero quella riservata ai nati nel 2007. Dietro alla Bettoni, secondo posto per la valdostana dello sci club La Thuille Giorgia Colomb e terzo posto per Nora Penstich dello sci club Jochgrimm. Nella top ten di questa prova fra i pali stretti entra anche la lombarda dello sci club UBI Banca Goggi Francesca Zaretti che raccoglie il settimo posto. Ed ancora 13esima piazza per Irene Palazzini dello sci club Brixia.

Nella prova maschile si impone Alberto Landini dello sci club Abetone. Secondo posto per Matteo Avesani dello sci club AVS Brunek e terza piazza per Andrea Di Camillo dello sci club Campofelice. Nella top five di questa prova entra Samuele Corsini dello sci club Valpalot che al termine della competizione raccoglie il quinto posto. Ed ancora Tommaso Molidari dello sci club ASD Piazzatorre centra l’ottava posizione e Nicola Corti dello sci club Ubi Banca Goggi l’undicesimo posto.

La pista Tomba di Corno Alle Scale ha invece ospitato quest’oggi la categoria Cuccioli 1 ovvero per tutti i ragazzi nati nel 2007. Nella competizione di ski cross in campo femminile si impone la bolzanina Nadine Trocker dello sci club Voels Schlern. Dietro di lei due trentine: Vittoria Rossi dello sci club Gallio è seconda e Marta Giaretta dello sci club Tezenis Ski Team è terza. Per quanto riguarda i colori del Comitato FISI Alpi Centrali 24esima piazza per Nicola Giaquinto dello sci club Orezzo e 25esima posizione per Vittoria Giacomelli dello Sportinglivigno.

In campo maschile si impone il bolzanino Alex Silbernagl dello sci club Seiser Alpe. Alle sue spalle David Castlunger dello sci club Ladina e terza posizione per il trentino Luca Loranzi dello sci club Sporting Campiglio. Miglior performance lombarda quella di Jacopo Tirabosci dello sci club Orobie che termina al 29esimo posto

fisialpicentrali.it

 
   

FISI Bergamo su Facebook FISI Bergamo su YouTube


Federazione Italiana Sport Invernali - Comitato di Bergamo
Via Gleno 2/L - 24125 Bergamo
info@fisibergamo.it - tel. 331.8803959


Cookie policy - Privacy policy