Federazione Internazionale Sci Federazione Internazionale Sci FISI FISI Comitato Alpi Centrali CONI Lombardia Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici

 

Homepage
Comitato provinciale
Giudici di gara
News
Iscriviti alla mailing list
 

 

 
 
     
 

Sci nordico

Archivio news
2018/2019: lug | ago | set | ott | nov | dic | gen | feb | mar | apr | mag | giu
Archivio news stagioni precedenti


25/02/2018
Campionati regionali di Fondo U8-10-12 Schilpario seconda giornata.

Domenica 25 febbraio è stata la seconda giornata (conclusiva) dei due giorni di campionato regionale a Schilpario. Tempo decisamente diverso, nevischio e temperature in calo, non hanno però ostacolato lo svolgimento della giornata, ed i bambini hanno continuato a divertirsi.

Le premiazioni si sono svolte poco dopo lo svolgimento della gara, che ha visto confrontarsi gli atleti nella gara individuale a tecnica classica. La grande sportività del club organizzatore si è misurata anche in virtù della possibilità offerta ad un gruppo di ragazzi diversamente abili, di partecipare ad una gara appositamente studiata per loro, in coda al campionato regionale appena svolto: i ragazzi hanno potuto divertirsi e praticare sport all’aria aperta, come era accaduto nel week end precedente a Valbondione; 10 i ragazzi che hanno partecipato e tra loro anche Cristian Toninelli della Polisportiva Valle Camonica ma tesserato con lo sci club Schilpario che martedi partirà per le Paralimpiadi in Corea.

Ora andiamo a vedere chi dei nostri giovani atleti, è riuscito a conquistare il titolo di campione regionale. Si parte sempre dai più piccolini, categoria Super Baby: l’oro va a Pesenti Benedetta, l’argento a Curti Alessandra, entrambe dello sci club Roncobello, mentre il bronzo a Pizio Giulia, atleta di casa; nei maschietti, Pietroboni Paolo dell’Ardesio si aggiudica il titolo, seguito da Combi Marco e Grigi Davide, entrambi del Primaluna.

Per i Baby femminile, la campionessa è Milesi Cristina del Roncobello, al secondo posto si piazza Negroni Ines del 13 Clusone, mentre al terzo Giannoni Lisa del club Valle Antigorio. Campione regionale maschile è invece Gianola Oscar Alex dello sci club Valsassina, seguito da Negroni Stefano del 13 Clusone e Zanoli Matteo dell’Alta Valtellina.

Ultima categoria in gara, quella dei cuccioli, vede vincente e sorridente Santus Silvia, che si aggiudica cosi il titolo, mentre alla seconda piazza troviamo la sua compagna di squadra Bertocchi Grazia, entrambe del 13 clusone, terza posizione invece per Giacomelli Stella dell’Alta Valtellina; in campo maschile, il campione regionale è Pozzi Federico dell’Alta Valtellina, secondo posto per Cusini Christian dello Sportinglivigno e terzo posto per Bianchi Niccolò, compagno di squadra di Christian. Il primo bergamasco in classifica è Borlini Gabriel, del Gromo, giunto settimo.

I due giorni si sono chiusi all’insegna del divertimento e dello sport svolto in maniera sana, confermando Schilpario come uno degli appuntamenti più ambiti e ben organizzati della provincia di Bergamo, ma come del resto i club bergamaschi in generale ci hanno abituato a vedere.

Il comitato di Bergamo vince anche la speciale classifica tra le provincie partecipanti.

Prossimo appuntamento previsto per settima prossima, al Monte Avaro in Val Brembana, per il trofeo Nikolaevka che si svolgerà domenica 4 marzo.

Fisi Comitato Provinciale di Bergamo


25/02/2018
Sci di Fondo - Martina Bellini Suo lo scudetto U20

Il messaggio che arriva dai Giochi Olimpici e forte e chiaro: il fondo azzurro femminile non va.

E chissà che dopo snowboard e sci alpino non sia proprio ancora Bergamosci a dare una mano alle sorti della nostra nazionale per rinverdire i fasti degli anni novanta quando gli sci stretti erano fucina di medaglie. Cresce infatti crescendo una nidiata di giovani fondiste orobiche che sta raccogliendo quanto di buono seminato dai nostri sci club.

Punta di diamante è certamente Martina Bellini che dopo i podi in Coppa Europa si è cucita ieri al petto lo scudetto tricolore Giovani nell’individuale in alternato disputatasi sulle nevi trentine di Falcade.La stellina di Clusone ha coperto i 7,5 km che assegnavano il titolo italiano Under 20 in 22:21.4 dando letteralmente “la paga” alla friulana Cristina Pittin arrivata dopo oltre 30 secondi ed alla veneta Chiara De Zolt Ponte terza a 55.

“Sono stracontenta – le entusiaste parole della quasi ventenne cresciuta tra le fila dello sci club 13 Clusone – era da tanto che mi mancava un titolo italiano e vincerlo è sempre bello anche perché salire sul gradino più alto del podio con l’inno di Mameli dedicato a te è un’emozione unica. La gara è stata particolarmente dura – la sua analisi – con tante salite ed una neve difficile, ma sono stata brava a gestirmi in modo equilibrato. Inoltre avevo sci veloci per cui è andato tutto benissimo.” E se il buongiorno si vede dal mattino, quello di Martina si era colorato di bronzo, quello della medaglia conquistata nella prova sprint del giorno prima dove la nostra si era dovuta inchinare alle altre due con la Pittin 1^ e la De Zolt 2^ “Sono sempre stata terza – racconta – ho provato a passare la De Zolt ma mi ha un po’ chiuso e non ce l’ho fatta. E’ andata come doveva andare perché loro nella sprint hanno qualcosa in più.”

Ma le speranze di un riscatto azzurro in chiave bergamasca, sono riposte anche in altri talenti che si stanno affermando nelle categorie giovanili. Infatti dopo le due medaglie ottenute dalla scalvina Lucia Isonni agli “italiani” Allievi della scorsa settimana, c’è da gioire anche lo scintillante argento conquistato da Manila Tribbia dello sci club Valserina nella sprint tricolore under 18 di sabato sempre a Falcade dove nell’individuale senior valida per la Coppa Italia “il solito” Fabio Pasini si conferma mattatore con un 3° posto con cui consolida il primato in classifica.

Fisi Comitato di Bergamo


24/02/2018
Campionati Regionali U8-10-12 Schilpario

Schilpario ha ospitato i due giorni di campionati regionali previsti per il 24 e 24 febbraio, dove nella prima giornata abbiamo visti impegnati i più piccoli nella divertente specialità della gimkana. Un percorso preparato ad hoc dai tecnici dello sci club Schilpario, con gobbe, sali-scendi, boe attorno cui compiere un giro da 360° e tunnel da attraversare: questo l’avvincente tracciato nel quale i piccoli “avversari” si sono sfidati per conquistare il titolo regionale. La neve, compatta ma facile, si è scaldata nell’arco della giornata, grazie anche al sole che, a differenza di quanto si poteva presagire dalla città, ha illuminato gran parte della giornata, rendendo gradevole anche la temperatura per i numerosi spettatori della giornata di sabato. I partecipati nella località di Schilpario, si aggirano sempre attorno a numeri altissimi: 220 bambini da ogni parte della regione si sono recati nella Valle di Scalve per questo appuntamento.

Veniamo ai fatti della giornata di sabato: le premiazioni si sono aperte con lo zucchero filato offerto dallo sci club organizzatore, che ha deciso di svolgere i riti di chiusura nella piazza principale del comune. Un dj ha animato la festa, e i premi erano numerosi, ma soprattutto, oltre alle medaglie, i bimbi sono stati premiati con giocattoli

Nella categoria Super Baby in campo femminile il titolo regionale va a Pizio Giulia, atleta di casa, seguita da Pesenti Benedetta del Roncobello e Matli Greta del Formazza; in campo maschile titolo regionale per Imboden Ivan della Valle Antigorio, secondo Rocca Matteo dell’Alta Valtellina e Santus Tommaso dell’Ardesio.

Categoria Baby femminile vinta da Milesi Cristina del Roncobello, medaglia d’argento per Giannoni Lisa della Valle Antigorio e di bronzo per Nani Milena della Polisportiva Valmalenco; nei maschietti l’oro è andato a Zanoli Matteo dell’Alta Valtellina seguito dal compagno di squadra Clementi Dario e da Zamboni Thomas del 13 Clusone.

Nei cuccioli il dominio è stato di Giacomelli Stella dell?altaValetellina, seguita da Venturini Heidi della Polisportiva Valmalenco e da Lani Alessia della Valle Antigorio. Per trovare la prima atleta bergamasca dobbiamo scorrere di poche posizioni e vediamo al sesto posto Bertocchi Grazia del 13 clusone; in campo maschile l’oro lo troviamo al collo di Pozzi Federico dell’Alta Valtellina, argento per Bianchi Niccolò dello Sportinglivigno e bronzo per Giannoni Mauro della Valle Antigorio; anche in questo frangente scorriamo la classifica per cercare il primo degli atleti beramaschi, settimo, Borlini Gabriel dello sci club Gromo. 

A metà premiazione, una piccola interruzione per dedicare un minuto di tempo all’atleta Lucia Isonni, medaglia d’argento e d’oro nella staffetta dei campionati italiani allievi: Lucia gareggia per lo sci club Schilpario ed è sempre presente per dare una mano, oltre che per gareggiare. Al termine della premiazione, è stato messo l’inno d’Italia, per ricordare ai piccoli atleti che in un futuro quell’inno potrebbe suonare proprio per loro. 

Dopo un breve break musicale, tanti premi ad estrazione hanno chiuso la giornata di festa organizzata dallo sci club, e rinnovato l’appuntamento per la gara del giorno successivo.

Fisi Comitato Provinciale di Bergamo

                       


24/02/2018
Sci di Fondo - Campionati Italiani Giovani: podio per Manila Tribbia e Martina Bellini

Giornata dalle forte emozioni quella odierna per i fondisti del Comitato FISI Alpi Centrali impegnati nella prova sprint valida per l’assegnazione del titolo tricolore per la categoria Giovani dove, al termine arrivano due medaglie d’argento e due medaglie di bronzo. Nel dettaglio.

La prova riservata alla categoria Aspiranti vede imporsi la portacolori del gruppo sportivo della Guardia di Finanza Nicole Monsorso davanti alla bergamasca dello sci club Valseriana Manila Tribbia. Terzo posto per la valdostana Emilie Jantet. In campo maschile secondo e terzo posto per i carabinieri valtellinesi Michele Gasperi e Luca Compagoni nella gara vinta dal finanziere Davide Graz.

Salendo di categoria nella prova “rosa” delle junior terzo posto per la begamasca Martina Bellini nella gara che ha visto primeggiare Cristina Pittin dell’Esercito davanti alla carabiniera Chiara De Zolt Ponte. In campo maschile successo per il finanziere Luca Del Fabbro su Stefano Della Giacoma, Carabinieri, e Simone Mocellini del gruppo sportivo delle Fiamme Gialle.

Ancora Lombardia protagonista nella prova senior, valida per il circuito di Coppa Italia Sportful, grazie al successo della valtellinese Alice Canclini dell’Esercito che ha avuto la meglio sulle finanziere Greta Laurent e Francesca Baudin rispettivamente seconda e terza. In campo maschile successo per Giacomo Gabrielli dell’Esercito sul carabiniere Tommas Della Giacoma e sul lombardo delle Fiamme Oro, Mattia Armellini.

Fisialpicentrali.it


18/02/2018
Alpen Cup e Campionati Italiani U16

Coppa Europa 

Martina Bellini, smaltita l’esperienza agrodolce dei campionati mondiali juniores – 7^ nell’individuale e 6^ in staffetta, ma con un paio di prestazioni meno brillanti nelle altre prove che hanno però battezzato, come lei stesa ha dichiarato, un mondiale che è un’esperienza unica al quale già esserci è stato un grande un successo” si è rituffata nell’Alpen Cup, la Coppa Europa degli sci stretti nella tappa andata in pista nel week end sulle nevi tedesche di Zwiesel. Ed è stato proprio un bel rientro quello della stellina di Clusone che nella mass start juniores di 10 km skatingieri è salita sul podio ottenendo un brillante bronzo al termine un’avvincente volata con le francesi Laura Chamiot Maitral e Flora Dolci che l’hanno preceduta di un soffio. Per la quasi 20enne del CS Esercito un risultato prestigioso nobilitato dal bel 6° posto ottenuto il giorno prima nella 5 km in alternato nella quale, ancora una volta migliore tra le azzurre, ha chiuso a meno di 10 secondi dal podio.

Campionati Italiani Allievi

Dopo aver dominato in lungo e in largo sia in provincia che in Lombardia, Lucia Isonni 15enne portacolori dello Sc Schilpario, è stata protagonista anche ai campionati italiani Allievi disputatisi aAlfedena negli Abruzzi dai quali torna in Val di Scalve con al collo due sfavillanti medaglie, l’argento ottenuto nella 5km individuale skating di sabato e l’oro conquistato ieri in staffetta in squadra con le altre rappresentanti delle Alpi Centrali Francesca Cola e Daniela Gaglia. Nell’individuale da segnalare la top ten di Denise Dedei dello Sc Gromo ed il 14° di Giulia Negroni (13 Clusone) entrambe quarte in staffetta.

Nella staffetta maschile da registrare il buon 4° posto del tredicinoLeonardo Capelli che si rifà cosi della sfortuna patita nella gimkana sprint di apertura dove una caduta l’ha relegato in 6^ posizione quando era lanciato verso il podio. Per lui anche il 13°posto nell’individuale dove si è confermato il migliore dei nostri.

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2


18/02/2018
Sci di Fondo - Il Circuito Provinciale fa tappa a Valbondione

A Valbondione ha preso il via il primo Trofeo Comune di Ardesio, fortemente voluto dal presidente dello sci club omonimo, che ha ribadito come lo sport sia fondamentale per i ragazzi, per crescere e divertirsi in maniera salutare. Una giornata velata inizialmente, che ha lasciato lo spazio al sole, il quale ha scaldato l’atmosfera sulla parte finale della pista, dove era situato il traguardo. Ma è stata anche una giornata speciale: alcuni atleti disabili hanno avuto la possibilità di correre una gara tutta per loro, sulla neve, con gli sci ai piedi, e sono stati premiati immediatamente al termine della manifestazione. 

Tornando ai nostri ragazzi, un percorso ancora una volta diversificato, kilometricamente parlando, in base alla categoria: la distanza da percorrere aumenta con l’aumentare della categoria di appartenenza dei concorrenti. I più piccoli sono sempre i primi a partire, questa volta divisi tra maschi e femmine, affiancati dai genitori che, per via del tifo sfrenato che fanno, li “accompagnano” lungo tutto il percorso da ultimare, portandoli fino al traguardo. 

Dalla categoria cuccioli le cose cambiano: la classifica inizia a delinearsi e il podio assume la sua importanza. Atleta di casa vincente, per la categoria femminile: Giada Zenoni dell’Ardesio vince sulle avversarie Grazia Bertocchi del 13 Clusone e Sara Belotti dell’Ubi Banca Goggi; Gabriel Borlini del Gromo lascia al secondo posto l’atleta dell’Ardesio Filippo Santus e al terzo Lorenzo Coatti dell’Adamello. 

Salendo di categoria per i ragazzi abbiamo trovato sul podio Giada Santus dell’Ardesio prima, che lascia distaccata le sue rivali Martina Bonaccorsi del Gromo e Martina Coatti dell’Adamello. In campo maschile, doppietta degli atleti del Clusone, Simone Giudici e Marco Bignamini davanti all’atleta di casa dell’Ardesio, Simone Rodari, giunto terzo.

Allievi privi di una parte di atleti, impegnati per Campionati italiani U16, hanno comunque disputato una bellissima gara: nelle donne prima è arrivata una sorridentissima Gaia Nicoli, che ha staccato la sua compagna di squadra Martina Castelli, entrambe dello sci club Ardesio, mentre sul terzo gradino del podio si è piazzata Paola Poli dell’Adamello; allievi maschile vedono protagonista Marco Peroni del Gromo, seguito da Nicola Gotti dell’Ardesio e Danilo Magri dello Schilpario.

Ultime categorie giovani/senior combattute durante la gara: in campo femmile ha vinto Cozzi Giulia dell’Ubi Banca Goggi, su Benzoni Laura del 13 Clusone e Tribbia Manila del Valserina

Gli uomini hanno invece visto protagonisti due agguerriti amici/nemici, di cui alla fine l’ha spuntata Visini Paolo dell’UnderUp, davanti a Mazzocchi Davide del 13 Clusone Bettinaglio Carlo del Valgandino.

Al termine, come già detto in precedenza, hanno corso i giovani atleti disabili, premiati poi sulla pista con coppe e ricchi premi.

Prossimi appunamenti previsti i Campionati Regionali U8 U10 U 12 a Schilpario sabato e domenica .

                             


17/02/2018
Campionati Italiani U16 - Argento per Isonni Lucia

Secondo appuntamento quest’oggi in terra abruzzese per i campionati italiani di sci nordico riservati alla categoria allievi e dove non sono mancate, così come ieri le soddisfazioni per i ragazzi le ragazze di coach Compagnoni e Maj.
Neve compatta e cielo sereno hanno fatto da cornice alla prova individuale che si è svolta sulla pista Pianoro Campitelli ed articolata sulla distanza dei 5 chilometri femminile e dei 7.5 chilometri maschile.

Nella prova rosa arriva una bellissima doppietta per i fondisti del Comitato FISI Alpi Centrali con Lucia Isonni di Schilpario che firma l’argento e la valtellinese Francesca Cola che bissa il bronzo conquistato nella prova inaugurale di venerdì. A laurearsi nuova campionessa italiana in questa specialità è stata la valdostana di Gressoney Nadine Laurent che chiude la sua performance con il crono di 15’30.01. La bergamasca di Schilpario chiude invece con il crono di 15’42.65 mentre la valtellinese Cola fa fermare le lancette del cronometro sul tempo di 15’55.37. Sempre per quanto riguarda i colori del Comitato FISI Alpi Centrali da segnalare il buon nono posto per Daniela Gaglia dello sci club Alta Valtellina davanti alla bergamasca di Gromo Denise Dedei. Ed ancora: Cecilia Colturi, della Polisportiva Le Prese, termina all’undicesimo posto, Giulia Negroni, sci club 13 Clusone, conclude in 14esima posizione, Emma Sensoli, Sporting Livigno, in 17esima piazza e Elena Rossi della Polisportiva Le Prese conclude in 19esima posizione.
In campo maschile arriva il sondrino dello sci club Valmalenco Lorenzo Moizi a conquistare la medaglia di bronzo concludendo la prova sui 7.5 chilometri con il tempo finale di 20’51.86. Lo scudetto è andato sul petto del friulano di Tarvisio Andrea Gartner che conclude in 20’12.27 Secondo posto per Elia Barp dello Ski College Veneto che si mette l’argento al collo dopo aver concluso la sua gara in 20’35.15
Sempre per quanto riguarda i colori del Comitato FISI Alpi Centrali da segnalare l’ottavo posto del vigezzino Francesco Gnuva. Ed ancora: 13esimo posto per il bergamasco dello sci club 13 Clusone Leonardo Capelli e 19esimo posto per Mauro Balmetti dello sci club Vigezzo.

Fisialpicentrali.it

In allegato le classifiche


- Scarica l'allegato 1


16/02/2018
Sci nordico: doppietta valtellinese nella prima prova tricolore dei Campionati Italiani Allievi

Hanno preso avvio quest’oggi in Abruzzo e più precisamente nell’Alta Val di Sagro, i campionati italiani allievi di sci nordico e subito i ragazzi del Comitato FISI Alpi Centrali si sono distinti.
Nella prova inaugurale, una gimkana sprint, in campo femminile le fondiste lombarde salgono sul primo e sul secondo gradino del podio rispettivamente con Daniela Gaglia e con Francesca Cola entrambe “griffate” Sci Club Alta Valtellina. In campo maschile, invece, peccato per Leonardo Capelli, dello sci club 13 Clusone, che ha concluso al sesto posto dopo una caduta nel finale, mentre Lorenzo Moizi, della Polisportiva Valmalenco conclude al decimo posto.

Domani, sabato 17 febbraio, seconda giornata di competizioni con la prova individuale in tecnica libera sulla distanza dei 5 e dei 7.5 chilometri. Primo start alle 9.30.

in allegato le classifiche 

fisi alpicentrali.it

- Scarica l'allegato 1


11/02/2018
Campionati Regionali Spiazzi di Gromo - Coppa Italia Senior

Si è conclusa oggi la Seconda giornata dei Campionati Regionali di Sci di Fondo e Coppa Italia Senior agli Spiazzi di Gromo in una cornice sempre spettacolare quale è la pista degli Spiazzi. Molti atleti presenti anche di notevole livello che hanno dato vita ad una entusiasmante giornata di gare sui vari tracciati ottimamente prepaparati dallo staff dello Sci Club Gromo. Buona presenza anche di pubblico che lungo le piste ha sostenuto e incoraggiato gli atleti di età compresa fra gli U14 fino ai Senior impegnati nella gara a inseguimento.

Dopo la beffa subita ieri nella sprint, Fabio Pasini si è rifatto oggi vincendo con 25.3 secondi di vantaggio su uno splendido Lorenzo Romano, che ha fatto registrare il secondo tempo assoluto vincendo così la classifica Under 23. Terzo, a quattro decimi dalla seconda piazza, Sebastiano Pellegrin, mentre Paolo Fanton è giunto in quarta posizione. In quinta piazza Simone Daprà, secondo nella classifica riservata agli Under 23, nella quale il terzo posto è andato a Mikael Abram, settimo assoluto.

Nella gara femminile è arrivata la vittoria di Giulia Stürz che non si è abbattuta dopo la mancata convocazione olimpica e con grande carattere si è imposta su una Caterina Ganz in ripresa, staccata di 11”. Terza Virginia De Martin Topranin, di un decimo davanti a Ilenia Defrancesco, in grandissima crescita. Nella classifica Under 23 è arrivata la vittoria di Caterina Ganz su Ilenia Defrancesco e Francesca Franchi. 

Nella categoria ragazzi femminile titolo regionale a Vanessa Comensoli (POL Le Prese) sul podio anche Manuela Salvadori (POL le Prese) e Giulia Corti (Nordico Varese) , prima atleta di casa Martina Bonacorsi settima ( Gromo).

Tra i ragazzi il titolo va ancora a Anselmo Artusi ((Primaluna) seguito sul podio da Giele Gaglia e Davide Compagnoni (Alta Valtellina).il primo atleta di casa è stato Marco Bignamini ( 13Clusone).

 Sempre con la distanza di 4 km le "allieve"  hanno visto sul podio al primo posto Daniela Gaglia seguita da Francesca Cola (AltaValtellina) mentre sul terzo gradino ecco Denise Dedei (Gromo);

Negli "allievi" vince anche oggi Lorenzo Moizi (POL Valmalenco) e al secondo posto anche oggi troviamo Leonardo Capelli (13 Clusone ) terzo Mauro Balmetti (Valle Vigezzo)

Sulla distanza di 7,5 km hanno corso le Giovani Femminile con la vittoria di Laura Colombo (Primaluna) secondo posto per Alice Antonioli (Alta Valtellina) terzo posto per Valentina Maj (Schilpario) .

Tra i giovani sulla distanza dei 10 km ha vinto Michele Gasperi (Cs Carabinieri)  il titolo regionale è stato vinto da Francesco Manzoni (Alta Valtellina) secondo posto per Davide Mazzocchi e terzo per Pietro Magli entrambi del 13 Clusone. 

Complimenti d'obbligo per la perfetta organizzazione delle due giornate vanno allo  Sci Club Gromo capitanato da Paolo Morstabilini instancabile presidente che con i numerosi collaboratori volontari ha dimostrato ancora una volta il valore dei club bergamaschi nella organizzazione di grandi eventi.

Prossimo appuntamento a Valbondione con una gara di circuito provinciale organizzata dallo sci club Ardesio.

                     


10/02/2018
Sci nordico: i risultati della sprint agli Spiazzi di Gromo, e dei CR U14/U16/Senior

Si è svolta a Spiazzi di Gromo la prova sprint in tecnica classica valevole come prova di Coppa Italia Sportful. Ottima l’organizzazione affidata allo sci club Gromo che ha predisposto un percorso di gara tecnico e selettivo. Nella categoria senior maschile grande prestazione di Florian Cappello (Asv Prad) che ha confermato l’ottimo stato di forma ed ha vinto dopo aver dominato fin dai primi metri di gara. Sul finale ha preceduto l’atleta di casa Fabio Pasini (Cs Esercito) e 3° Simone Daprà (Fiamme Oro). Nella categoria femminile ha vinto Francesca Baudin (Fiamme Gialle) dopo un lungo testa a testa con Alice Canclini (Cs Esercito), 3° Virginia De Martin (Cs Carabinieri).

Sono stati assegnati anche i titoli regionali U14 U16 e senior, per quanto riguarda la categoria ragazzi il titolo regionale e' andato a Vanessa Consoli (POL Le Prese) seguita sul podio da Giorgia Pedrini Della Bosca ( POL Le Prese)e da Erica Negrini (POL Valmalenco). Prima bergamasca in classifica Martina Bonacorsi ( Gromo).

Nei ragazzi titolo regionale a Aksel Artusi (Primaluna) seguito da Gioele  Gaglia  e Davide Compagnoni entrambi Alta Valtellina. Primo bergamasco Luca Della Pietra quarto ( 13 Clusone).

Nella categoria allievi femminile la campionessa regionale è Daniela Gaglia (Alta Valtellina) ma sul podio due nostre atlete Lucia Isonni seconda ( Schilpario) e Denise Dedei terza ( Gromo).

Nella gara maschile Lorenzo Moizi ( Pol Valmalenco) si aggiudica il titolo regionale mentre al secondo posto troviamo il nostro Leonardo Capelli (13Clusone)ed al terzo Mauro Balmetti (Valle Vigezzo).

Il titolo regionale senior è stato assegnato ai soli maschi con il primo posto a Nicola Castelli secondo a Paolo Visini e terzo a Adriano Giudici tutti targati UnderUp .

             


04/02/2018
Intercircoscrizionale di Schilpario un successo incredibile!

Lucia Isonni all'arrivo

 

Week end intenso nella località di Schilpario, dove nella giornata del 04 febbraio si è svolto il Trofeo Togni Maria Assunta, valevole per le qualificazioni a campionati italiani, seconda giornata di gare svoltesi nella medesima località

Avvolti nel freddo, 358 partecipanti si sono riscaldati a bordo della pista degli abeti, dove poi si è svolta la gara. Un numero davvero importante di partecipanti, che ha lasciato a bocca apertatutti, compreso il team organizzatore, lo sci club Schilpario, che non si aspettava un’affluenza del genere. 

Dopo un breve riscaldamento, i primi a correre sono stati i più piccolini ovvero i superbaby, anche se per loro di fatto non c’è mai una vera classifica, dato che sono tutti vincitori e la gara è un gioco per fare amicizia e sport. Partiti tutti insieme, maschi e femmine, hanno iniziato ad inseguirsi sul percorso ridotto apposta per loro, con un tifo incredibile da parte di tutti i genitori che a bordo pista li hanno seguiti lungo tutto il percorso. Premiati poi presso il cinema del Comune di Schilpario, hanno colorato il palco con i loro sorrisi, e dopo aver preso coppe e caramelle, sono corsi dai loro genitori. 

Anche per la categoria dei Baby la classifica non c’è, ma la sfida è stata serratissima: questa volta i concorrenti sono partiti separatitra femmine e maschi, pronti a percorrere il tragitto lungo ben 1500m. Abbiamo visto piccoli atleti in fuga, genitori che al fianco della pista indicare i propri bambini riconoscibili dalle berrette tutte diverse e colorate. Anche loro alla fine, sono stati premiati tutti con coppa e caramelle, sul palco del Cinema, dove a malapena riuscivano a stare, visto il grande numero di bambini presenti.

Con la categoria dei cuccioli, la competizione inizia a farsi sentire sul serio: non solo sci club della bergamasca, ma anche dalla Valtellina, da Livigno, Valsassina, insomma da tante località lombarde. Eppure, durante la gara, abbiamo visto spuntare il codino di Silvia Santus del 13 Clusone, codino che faceva invece da “capo” alla gara stessa: primo posto per lei, e conferma del pettorale rosso. Dietro di lei, Ticozzi Giulia dell’AG Valsassina e Artusi Sophia dello sci club Primaluna. 

Gara al maschile dominata da atleti extra-provincia: Pozzi Federico dell’Alta Valtellina, Bianchi Niccolo Giovanni dello Sporting Livigno e Pedranzini Daniel dell’Alta Valtellina, rispettivamente primo, secondo e terzo, hanno dominato la gara. Pettorale rosso della provincia va invece Borlini Gabriel.

Le classifiche proseguono con un ulteriore balzo di categoria: siamo arrivati ai ragazzi, con una gara combattuta sul filo del traguardo, dato che abbiamo visto Negrini Erica della Polisportiva Valmalenco e Comensoli Vanessa della Polisportiva Le Prese, combattere per la prima posizione; rispettivamente arrivate prima e seconda, al terzo posto troviamo invece Pedrini della BoscaGiorgia, anche lei della Polisportiva Le Prese, ma comunque vicina alle prime due arrivate. Il Pettorale rosso se lo aggiudica Santus Giada.

Nel campo dei ragazzi, altro podio extra-provincia e altro podio combattuto sul traguardo: Artusi Aksel del Primaluna, seguito da Caglia Gioele dell’Alta Valtellina e Bergamini Federico del Primaluna, vanno a conquistare i primi tre gradini, mentre il pettorale rosso (doppio) resta in casa Clusone, con un “ex aequo” tra Bignamini Marco e Giudici Simone.

Ulteriore passo: categoria allievi, che in campo femminile vede raggiungere la vetta, in solitaria, la nostra Lucia Isonni, atleta di casa oggi a Schilpario, che ha imposto un bel distacco alle sue avversarie, Cola Francesca dell’Alta Valtellina e Dedei Denise dello sci club Gromo. Lucia ormai leader di classifica, resta in testa con il suo pettorale rosso, confermandosi una garanzia in campo femminile.

L’ambito maschile, vede capeggiare Capelli Leonardo del 13 Clusone, secondo Moizi Lorenzo della Polisportiva Valmalenco, mentre al terzo posto troviamo Longa Tommaso dello SportingLivigno. Bertocchi Emanuele Leon, purtroppo assente, riesce a mantenere però il pettorale rosso. 

Con il sole che ormai alto sul traguardo, e un percorso nuovo, con due varianti di pista, la categoria Aspiranti U18 vede una gara serrata e combattuta nel campo femminile: una Maj Valentina (atleta di casa Schilpario) agguerrita, supera sull’ultima curva la sua avversaria Rossi Anna dell’Alta Valtellina, la quale giunge seconda; terza invece Manila Tribbia dello sci club Valserina

Per gli Uomini, la spunta Manzoni Francesco dell’Alta Valtellina, mentre lo Schilpariese Poli Fabrizio si piazza secondo, seguito da Mazzocchi Davide dello sci club 13 Clusone.

Per le ultime due categorie, citiamo i vincitori: negli U20 a vincere sono stati Antonioli Alice dell’Alta Valtellina e MatliMichele della Valle Antigorio; nei Senior la vittoria è andata a Beri Paola della Valsassina, mentre in campo maschile Milesi Luca vince in solitaria dando un enorme distacco ai suoi avversari.

La Giornata si è poi conclusa con le premiazioni nel Cinema in centro al paese, con una grande festa a cui hanno partecipato tutti, dai più piccoli ai più grandi, con grandi premi offerti dallo Sci club Schilpario. Inoltre, all’uscita, si poteva acquistare un sacchetto di arance il cui ricavato veniva devoluto alle associazioni dei più bisognosi. 

Il Prossimo appuntamento sarà a Gromo, dove si svolgeranno le ultime due gare valevoli per le qualificazioni agli Italiani per le categorie di Ragazzi e Allievi oltre che facente parte del circuito di Coppa Italia.

Fisi Comitato di Bergamo 

- Scarica l'allegato 1

                                               


03/02/2018
Mondiali Junior, fondo: trionfo tedesco nella staffetta femminile, Italia sesta. Grazie alla splendida ultima frazione di Dietze le tedesche beffano la Russia, terza la Svezia, mentre l'Italia sesta dopo aver lottato anche per il podio

Impresa della Germania nella staffetta femminile dei Mondiali Junior, capace nella 4x3.3km di imporsi sulla Russia, grande favorita della vigilia, grazie a una pazzesca ultima frazione di Anna Maria Dietze. Sul terzo gradino del podio la Svezia, che ha sfruttato l’attacco in terza frazione di Alicia Persson per beffare le altre contendenti, tra le quali l’Italia che ha concluso al sesto posto dopo aver lottato per il podio.

LA CRONACA
La Russia prova subito l’attacco nella prima frazione con Polina Nekrasova, che stacca tutte nella durissima ultima parte del circuito dando il cambio a Matsokina in solitudine. Subito staccatissime tutte le altre con la Svizzera fuoco di paglia al secondo posto a 37”, la Germania a 38”, la Francia a 44” e l’Italia con Emilie Jeantet è quinta a 51” dalla prima e 13 dal podio. Nella seconda frazione, però, non c’è la cavalcata solitaria della Russia che non riesce a fare la differenza e subisce il clamoroso rientro della Germania con Celine Mayer, che al termine del suo giro riesce a riagganciare la russa in testa. Alle sue spalle è splendida la frazione di Martina Bellini, che rientra sulle altre e forma un gruppetto a 25” dalla prima in lotta per il podio. Con lei ci sono la svedese Karlsson, la francese Dolci e la statunitense Swirbul. Più indietro Finlandia e Norvegia, che sembrano già tagliate fuori dai giochi per le medaglie. 

Nella terza frazione, la prima delle due in skating, la Germania prova l’attacco iniziale con Lohmann, la Russia regge con Dubotolkina, così le due iniziano a collaborare per staccare definitivamente tutte le altre. Alle loro spalle il ritmo lo tiene inizialmente la statunitense Gellert, poi Cristina Pittin ma è intelligente e furba la tattica della Persson, che dopo aver fatto faticare le altre restando alle loro spalle, va all’attacco nella parte più dura del circuito prendendo così il largo. Intanto Dubotolkina prova l’attacco finale e mette 10” di margine tra sé e Lohmann al cambio finale. La Svezia è terza a 31” mentre a 44” c’è un gruppetto formato da ItaliaFranciaStati Uniti e Norvegia, rientrata grazie alla bellissima azione di Lone Johansen

La norvegese Skistad prende subito il comando delle operazioni nel gruppetto alla caccia del terzo posto per provare a limare lo svantaggio dalla Svezia, mentre in testa alla gara la Russia non va in fuga con Yakunina, anzi subisce il rientro della Germania grazie alla splendida azione di Anna-Maria Dietze. Intanto nella lotta per il podio è Halvorsen a fare ritmo alla caccia di Hagstroem, quindi ci prova Chiara De Zolt Ponte, che insieme alla statunitense stacca Francia e Norvegia, recuperando anche 5” alla svedese.

Sulla salita finale ci si aspetta la mossa di Yakunina, invece è Dietze ad andare all’attacco ad altissima velocità con tutte le forze che ha in corpo e mettere tra sé e la russa quel margine che basta per tagliare il traguardo a braccia alte e scatenare la festa tedesca. La lotta per il terzo posto, invece, non si accende perché Hagstroem si è ben gestita e nel finale riesce quindi a mantenere un buon margine sulle inseguitrici che alla fine non ne hanno più, tanto che Chiara De Zolte Ponte e Hannah Halvorsen cedono e chiudono rispettivamente sesta e ottava, mentre da dietro risale la Finlandia con una bravissima Evelina Piippo, capace di chiudere quarta davanti alla Francia di Melissa Gal. Norvegia settima. 

CLASSIFICA FINALE

1ª Germania (A. Danner, C. Mayer, L. Lohmann, A.M. Dietze) 39’17.4
2ª Russia (P. Nekrasova, H. Matsokina, N. Dubotolkina, M. Yakunina) +8.6
3ª Svezia (T. Dahlgren, F. Karlsson, A. Persson, J. Hagstroem) +47.5
4ª Finlandia (J. Kahara, A. Korva, R. Immonen, E. Piippo) +54.1
5ª Francia (L. Chamiot Maitral, F. Dolci, L. Quintin, M. Gal) +57.0
6ª Italia (E. Jeantet, M. Bellini, C. Pittin, C. De Zolt Ponte) +58.4
7ª Norvegia (T. Bakkemo, H.O. Amundsen, L. Johansen, K.S. Skistad) +1’03.8
8ª Stati Uniti (K. O’Connell, H. Swirbul, M. Gellert, H. Halvorsen) +1’08.1

fondoitalia.it


03/02/2018
Recupero Campionati Regionali Schilpario - Sul gradino piu alto del podio Lucia Isonni e Valentina Maj

Appuntamento con la “a” maiuscola quest’oggi sulla pista Abeti di Schilpario dove è andato in scena il campionato regionale del Comitato FISI Alpi Centrali di sci nordico valido per l’assegnazione del titolo individuale in tecnica libera. I risultato. Nella prova riservata alla categoria Ragazzi femminile si laurea nuova campionessa regionale Vanessa Comensoli “griffata” Polisportiva Le Prese. Alle sue spalle la compagna di club Manuela Salvadori. Terza piazza per la bergamasca di Ardesio Giada Santus. Nella top five di questa categoria entrano anche, la valtellinese Elena Spiler, quarta e Giorgia Pedrini Della Bosca della Polisportiva Le Prese, quinta. In campo maschile prima piazza per Akesl Artusi della Polisportiva Le Prese che si è  messo alle sue spalle i valtellinesi: Davide Compagnoni, secondo, e Gioele Santus terzo. Quarto posto per Federico Bergamini della Polisportiva Le Prese e quinto posto per il livignasco Davide Negrini.

Salendo di categoria passiamo agli allievi. In campo maschile si impone il vigezzino Francesco Gnuva. Secondo posto per il bergamasco di Clusone Leonardo Capelli e terza piazza per l’ossolano, anche lui “griffato” Sci Club Valle Vigezzo: Mauro Balmetti. Completano la top five: Lorenzo Moizi dello sci club Valmalenco, quarto, e Tommaso Longa dello Sporting Livigno che termina al quinto posto. Nella gara “rosa” si laurea nuova campionessa regionale di specialità la “padrona di casa”: Lucia Isonni. Alle sue spalle rispettivamente: Denise Dedei dello sci club Gromo e Cecilia Colturi della Polisportiva Le Prese. Quarta piazza per Elena Rossi dello sci club Primaluna e quinto posto per la bergamasca “targata” sci club 13 Clusone Giulia Negroni.

Chiudiamo con la categoria giovani e senior. Altro successo “griffato” sci club Schilpario in campo femminile con Valentina Maj. Dietro di lei: Valentina Cusini, Sporting Livigno, seconda  e la valtellinese Alice Antonioli. Quarta posizione per la bergamasca dello sci club UBI Banca Goggi: Giulia Cozzi. Quinto posto per la valtellinese Anna Rossi. Successo per lo sci club Alta Valtellina, in campo maschile con Francesco Manzoni dove però a fare la “voce grossa” ci ha pensato lo sci club bergamasco Under Up che si prende le posizioni dal secondo al quinto rispettivamente con: Luca Milesi, Nicola Fornoni, Nicola Castelli e Davide Bonaccorsi.

Fisialpicentrali.it

in allegato tutte le classifiche 

- Scarica l'allegato 1


01/02/2018
Mondiali juniores Goms, Frida Karlsson si aggiudica la skiathlon femminile. Cristina Pittin 15esima, Martina Bellini 18esima, tra i ragazzi tripletta norvegese

Frida Karlsson ha vinto la prova skiathlon femminile valida per i Mondiali juniores di sci di fondo. La svedese si è imposta a Davos con il tempo di 32:55.7 e ha vinto così la medaglia d'oro. Medaglia d'argento per la Norvegia con Lone Johansen e medaglia di bronzo agli Stati Uniti con Hailey Swirbul. La migliore delle azzurrine in gara è Cristina Pittin 15esima con il tempo di 34:53.1 a 1:57.4 dalla testa della classifica. Martina Bellini ha terminato invece 18esima, mentre Alessia De Zolt Ponte 45esima. 

Tra i ragazzi invece, il podio parla interamente norvegese. Infatti, sono tre i giovani fondisti a classificarsi nelle prime tre posizioni: Harald Oesteberg Amundsen, Jon Hope e Joergen Lippert. Tra gli italiani spicca Martin Coradazzi, classe 1998, settimo con il tempo di 1:00:23.6 a 1:37.9 secondi dal vincitore della classifica. Luca Del Fabbro ha chiuso al quattordicesimo posto, mentre Simone Morcellini 31esimo  e Davide Graz 33esimo. Venerdì si allungherà la percorrenza della skiathlon, mentre sabato si chiuderanno in Mondiali juniores con le staffette.

fisi.org

 
   
 
 
 
 
 
 
 
 

FISI Bergamo su FacebookFISI Bergamo su YouTube


Federazione Italiana Sport Invernali - Comitato di Bergamo
Via Gleno 2/L - 24125 Bergamo
info@fisibergamo.it - tel. 331.8803959


Cookie policy - Privacy policy
 
Federazione Internazionale Sci FISI FISI Comitato Alpi Centrali